Il Nuovo Patto e’ valido solo per un gruppo di 144,000 persone?

heavenlysunset

IL NUOVO PATTO E’ VALIDO SOLO PER UN GRUPPO DI 144,000 PERSONE? —15 domande da fare ai testimoni di Geova sui 144,000 e la grande moltitudine

i tutte le dottrine che puoi affrontare con i Testimoni di Geova, niente  è più essenziale dell’identità di Gesù Cristo e i problemi relativi alla salvezza e vita eterna. I Testimoni di Geova hanno due tipi di salvezza nelle quali dividono i loro membri. Chiamano il primo gruppo “piccolo gregge” e lo limitano a 144.000 membri, mentre chiamano il secondo gruppo “la grande moltitudine”, aperta al resto dell’umanità. Quando esaminiamo questa credenza circa I due gruppi di salvezza, è qui che scopriamo il più grande punto debole nella teologia della Watchtower, perchè non c’è una singola scrittura che supporti il loro punto di vista unico circa questo argomento.

I Testimoni di Geova credono che tutti i privilegi associati con il Nuovo Patto appartengono solo al primo gruppo dei 144.000.  Viene dichiarato che molti degli iscritti in questo gruppo (con poche eccezioni) sono stati scelti tra la Pentecoste del 33 A.D. e l’anno 1935. 1.  I privilegi del Nuovo Patto dati al gruppo dei 144.000 include la possibilità di rinascere, di essere spiritualmente adottati nella famiglia di Dio, la possibilità di avvicinarsi a Gesù come personale “Mediatore” tra loro e Dio, la possibilità di partecipare al pasto serale del Signore (Cena del Signore), e la speranza di risurrezione di vita in Paradiso.

Da quel momento la maggioranza dei Testimoni di Geova affermano di non appartenere al gruppo dei 144.000, ma si considerano invece parte del secondo gruppo, la “grande moltitudine”. Non credono che i privilegi del Nuovo Patto possa essere applicato a loro. Piuttosto, viene loro insegnato che i benefici presenti dal rapporto di mediatore tra Gesù Cristo e i 144.000 è esteso a loro solo per 2 punti, il perdono dei peccati e l’opportunità di relazionarsi con Dio in preghiera. Perciò, molti dei membri del secondo gruppo sono felici di ricevere una resurrezione terrena sotto la guida di Gesù Cristo e del suo “piccolo gregge” di 144.000; per loro è il più alto livello spirituale che possano raggiungere.

Si può facilmente vedere come l’idea di salvezza attraverso questo sistema a due classi provoca in molti Testimoni di Geova il sentiment di ignorare la maggior parte delle promesse del Nuovo Patto riportate nella Bibbia. Questo crea un problema serio, perché la Bibbia è molto chiara che se uno si esclude dal Nuovo Patto, si esclude dalla vita eterna e si pone al di là del perdono salvifico offerto nel sangue di Cristo. Utilizzando le seguenti Domande e versetti sotto elencati, si può facilmente dimostrare a un Testimone di Geova la gravità del loro punto di vista spirituale su questo sistema a due classi della salvezza:

15 DOMANDE DA FARE AI TESTIMONI DI GEOVA SUI 144.000 E GRANDE MOLTITUDINE

1.  Dove è scritto nella Bibbia che i salvati in Paradiso saranno solo 144000?

Apocalisse 7:3-8 e Apocalisse 14:1-5 sono gli UNICI due passaggi della Bibbia che fanno menzione ai 144.000. Mentre Apocalisse 14:3 descrive i 144.000 davanti al trono di Dio in Paradiso, i Testimoni di Geova hanno cercato insistentemente di provare con questo versetto che questo è l’unico gruppo presente in Paradiso, mentre la Bibbia non afferma questo. Facendo la domanda di cui sopra, li aiuterai a rendersi conto che la Torre di Guardia ha costruito un’intera teologia SENZA alcun appoggio scritturale!  Per sottolineare ulteriormente questo punto, quando si appellano a queste e tutte le altre Scritture per cercare di sostenere le loro credenze di un sistema a due classi della salvezza, continua a chiedere ripetutamente la domanda numero 1. Gli esempi riportati qui di seguito ti aiuteranno a rispondere alle loro obiezioni comuni:

  • OBIEZIONE 1: I Testimoni di Geova potrebbero obiettare che il cielo deve essere limitato a 144.000, perché se ogni cristiano va in paradiso, non ci sarebbero persone rimaste sulla terra che possano essere governate dal gruppo celeste quando il paradiso terrestre diventerà una realtà sotto i 1000 anni di regno di Cristo. In risposta a questa obiezione, basta chiedere:
    • Non credi che ci saranno dei sopravvissuti alla battaglia di Armageddon? Perché i cristiani risorti non possono governare su di loro? Dal momento che i sopravissuti continueranno ad avere figli e a popolare la nuova terra nelle successive generazioni, non pensi che la terra sarà piena di persone governabili dai cristiani risorti nei 1000 di regno di Cristo, senza dover limitare il cielo a solo 144.000 persone?

Molti testimoni di Geova accetteranno e saranno d’accordo nel ritenere che ci saranno sopravissuti all’Armageddon, da poter fornire abbastanza persone da governare al gruppo di eletti. Ma anche se dovessero essere in accordo o in disaccordo con questo punto, continua ad insistere con loro : “Dove è scritto nella Bibbia che i salvati in Paradiso saranno solo 144000?

  • OBIEZIONE 2: Potrebbero citare Giovanni 3:13 che afferma: “nessuno è salito al cielo, se non colui che è disceso dal cielo, il Figlio dell’uomo”. Questa citazione è usata come dimostrazione che nessuna persona è salita in cielo prima di Gesù Cristo, quindi il Paradiso non da considerarsi aperto a tutta l’umanità. È un’obiezione facilmente replicabile perchè Gesù è l’Unico che ha pagato il prezzo per il peccato così da permettere all’umanità di comparire davanti a Dio (in cielo). Ed è per questo che nessuno è salito al cielo prima di Cristo. 2. Perciò, questo versetto NON prova che i 144.000 saranno le sole persone in cielo, né prova che il Cielo non sia stato progettato per ospitare le persone dopo la loro morte. Ricordiamogli che Gesù disse che sarebbe andato a preparare un luogo in Cielo per i suoi discepoli (Giovanni 14:2-3). E così possiamo chiedergli di nuovo,Dove è scritto nella Bibbia che i salvati in Paradiso saranno solo 144000?”
  • OBIEZIONE 3: potrebbero argomentare che dal momento che Dio ha creato la terra affinchè i giusti l’abitassero in “eterno” (Salmo 37:29), questo implichi che le persone abiteranno “per sempre” sulla terra anche dopo la loro resurrezione.  Potrebbero chiederti perchè Dio creerebbe un nuovo cielo e una nuova terra per essere la casa dei giusti (2 Pietro 3:13), se invece la sua intenzione è che tutti i Cristiani abitino con Lui in Cielo per sempre. Per rispondere a questa obiezione, possiamo rispondere così:
    •  In che parte il Salmo 37:29 afferma che i giusti che erediteranno la terra sono persone risorte?  Perché queste persone non possono essere semplici persone mortali che abiteranno sulla loro terra per “sempre” attraverso le successive generazioni del loro popolo che abiteranno quelle terre?
    •  Inoltre, dove è scritto nella Bibbia che coloro che risorgono ad una vita celeste non saranno in grado di viaggiare avanti e indietro tra i nuovi Cieli e la nuova Terra? Dal momento che Gesù era in grado di viaggiare tra Cieli e Terra con il suo corpo risorto (Atti 1:11), perché i Cristiani risorti non dovrebbero essere in grado di fare le stesse medesime cose fatte da lui? Perchè questi giusti che risorgeranno, non dovrebbero essere in grado di abilitare in entrambi i posti viaggiando tra l’uno e l’altro? Di nuovo, dove è scritto nella Bibbia che i salvati in Paradiso saranno solo 144000?

Se rispondi a tutte le loro obiezioni (come sopra) e continui ad insistere su versetti che provino la teologia dei 144.000, i Testimoni di Geova solitamente iniziano ad agitarsi. Potrebbero arrivare a chiederti di dimostrare che ci sono più di 144.000 in Cielo. Questa nuova domanda porta a dimostrare come i 24 anziani sono un gruppo aggiuntivo di persone che abitano in cielo oltre ai 144.000. dopo ciò, puoi fare altre domande (sotto) che dimostrano che la “grande moltitudine” di Apocalisse 7 e 19 si trovano sempre in Cielo. Queste domande sfideranno grandemente il punto di vista dei Testimoni di Geova circa la “grande moltitudine” come gruppo di salvati residente solo sulla nuova terra.

2.   In Apocalisse 14:3, leggiamo che i 144.000 canteranno un canto nuovo “davanti…gli anziani.” sui 24 anziani leggiamo che si trovano in Apocalisse 4:4, 10-11; 5:8-10, 14; 11:16 e 19:4.  Il fatto che i 144.000 cantano una nuova canzone “davanti” i 24 anziani prova che i 24 anziani sono un gruppo a parte che esiste in cielo al fianco dei 144.000?  Di nuovo, è possibile avere un versetto che affermi che SOLO i 144.000 si troveranno in cielo?

“E cantavano un cantico nuovo davanti al trono e davanti alle quattro creature viventi e agli  anziani; e nessuno poteva imparare il cantico se non i centoquarantaquattromila, che sono stati riscattati dalla Terra.” — Apocalisse 14:33.

3. In Apocalisse 7:9-15, leggiamo di una “grande moltitudine” che nessun uomo può contare, composta dai membri di ogni nazione dell’umanità. Quando i 24 anziani al versetto 13 chiedono da “dove” provengano queste persone, la risposta data al versetto 14-15 illustra che vengono “fuori dalla grande tribolazione”, si trovano “davanti al trono di Dio,” e lo servono “giorno e notte nel suo tempio.”  In accordo con Apocalisse 11:19, dove è ubicato questo “tempio” di Dio, in Cielo o in Terra?

“E il tempio [santuario] di Dio che è in cielo era aperto, e l’arca dell’alleanza era visibile nel Suo tempio [santuario].”— Apocalisse 11:19

I Testimoni di Geova potrebbero argomentare che il “tempio” in Apocalisse 7:15 si riferisce ad un tempio che include la corte esterna che affermano si trovi sulla terra.  In questo modo tentano di affermare che la “grande moltitudine” sta servendo Dio nella corte esterna (terrena) del tempio.  Per rispondere a questa obbiezione, se analizziamo la parola greca hi-e-ron’ per tempio, che include la corte esterna del tempio NON è la parola usata qui in questo passaggio. Anzi, la parola Greca na-os’ usata in Apocalisse 11:19 per indicare la parte più interna del “santuario” è la STESSA parola greca usata per il tempio qui in Apocalisse 7:15.4. Quindi, la “grande moltitudine” sta servendo nella parte più interna del “santuario” del tempio di Dio in cielo, e non in un cortile esterno risiedente sulla terra.

4.  In Apocalisse 7:16 leggiamo che la grande moltitudine “…non avranno più fame e non avranno più sete, non li colpirà più il sole né alcuna arsura.”  Dal momento che la fame, la sete e l’arsura descrivono condizioni tipiche di una vita sulla terra, come può la “grande moltitudine” esistere sulla terra senza queste condizioni? Questa descrizione della vita della “grande moltitudine” non indica che sono sia in cielo che in terra?

5.  Apocalisse 19:1 dice che la “grande moltitudine” è “in cielo” o sulla terra?  

“dopo queste cose sentì che c’era come un grido di gioia di una grande moltitudine in cielo. Essi dissero: “Pregate Jah, SUO popolo! la salvezza e la gloria e la potenza appartengono al nostro Dio.”
— Apocalisse 19:1

I Testimoni di Geova potrebbero argomentare che la “grande moltitudine” mentionata in Apocalisse 19 non è la stessa “grande moltitudine” di Apocalisse 7. Piuttosto, affermano che questa “grande moltitudine” in Apocalisse 19 è un gruppo di angeli e umani. Se affermano questo, semplicemente li si può rispondere in questo modo:

  • se questa “grande moltitudine” di Apocalisse 19:1 sono angeli, perchè stanno cantando della “salvezza” del nostro Dio? Gli Angeli non hanno mai peccato da necessitare una salvezza, non credete? Di nuovo, potete mostrarmi un solo versetto nella Bibbia che afferma che i 144.000 sono il SOLO gruppo di persone in cielo?

Solitamente arrivati a questo punto, molti Testimoni di Geova non hanno più nulla da dire e spesso interrompono la discussione perchè non sono in grado di provare che la tesi dei 144.000 venga dalla Bibbia. Così da qui puoi affermare che la Watchtower, proclamando che i 144.000 sono il solo gruppo del Nuovo Patto, sta seriamente compromettendo la loro salvezza.

6. Consideri te stesso un membro dell’accordo sul Nuovo Patto arrangement?  Perché si o perché No?

“…solo i 144.000… hanno propriamente parte dell’emblema durante il Memoriale della morte di Gesù, e solo con loro Gesù ha fatto alleanza… Membri della grande moltitudine non sono participi nel Nuovo Patto.”  —The Watchtower, February 1, 1998, p. 19

“IN COSA CREDONO I TESTIMONI DI GEOVA… Solo un piccolo gregge di 144.000 andrà in cielo e regnerà con Cristoi 144.000 sono nati di nuovo come figli spirituali di Dio… il Nuovo Patto è fatto con l’Israele spirituale …” —Jehovah Witnesses Who Are they? What Do They Believe?, 2000, p. 13

“Nella notte prima della sua morte… quando stabilì la celebrazione della Cena del Signore, Gesù Cristo annunciò il Nuovo Patto, sancito dal suo sacrificio. …Le parti contraenti del Nuovo Patto sono Geova da una parte, e ‘l’Israele di Dio,’ i nati di nuovo in spirito in unione con Cristo, che compongono la congregazione del suo corpo,dall’altra parte.  …Quando uno è scelto da Dio per la chiamata celeste (Ebr 3:1), Dio porta quella persona nel suo Patto tramite il sacrifio di Cristo. …Gesù Cristo è il Mediatore del Nuovo Patto…” —Insight on the Scriptures, vol. 1, 1988, p. 524

Gesù Cristo non è il Mediatore tra Geova Dio e tutta l’umanità. E’ il Mediatore tra suo Padre celeste, Geova Dio, e la nazione dell’Israele Spirituale, che è limitata a soli 144.000 membri.” —Worldwide Security Under the “Prince of Peace,” 1986, p. 10

Come risulta chiaro dai riferimenti delle pubblicazioni della Watchtower, ogni Testimone di Geova che non si considera parte dei 144.000 si mette nella condizione di essere esente dalle condizioni del Nuovo Patto. Quindi, la maggioranza dei Testimoni di Geova che incontrerai risponderanno “No” perché non pensano di far parte di questo gruppo di 144.000.

7. Dove è scritto nella Bibbia che i 144.000 sono il SOLO gruppo del Nuovo Patto?

Come nell’ultima sessione di domande dove sfidi i Testimoni di Geova a provare con la Bibbia che i soli 144.000 saranno in cielo, questi non saranno in grado di indicare un solo versetto della Bibbia che afferma che il Nuovo Patto è limitato ai SOLI 144.000. ti mostreranno dei versetti che dimostrano che il Nuovo Patto è fatto con l’Israele Spirituale (Geremia 31:13; Ebrei 8:8, 10), e proveranno a collegare il numbero dei 144.000 al Nuovo Patto, citando Apocalisse 7:1-8 e Apocalisse 14:1-5. Ora, nessuno di questi versi afferma che il Nuovo Patto è limitato ai 144.000. Infatti, il sigillo dei 144.000 mentionato in Apocalisse 7:3-4 appare nel mezzo della Grande Tribolazione e è fatto per proteggere i 144.000 dalle piaghe che verranno sulla terra terra (vedi Apocalisse 7:1-3). Dal momento che la Tribolazione deve ancora avvenire, questo sigillo non ha motivo di esistere prima degli eventi di Apocalisse! Certamente non può essere riferito a un sigillo per il Nuovo Patto perchè quest’ultimo è entrato in vigore dalla morte e resurrezione di Cristo, e non c’è alcun riferimento al Nuovo Patto in Apocalisse 7 o 14.  Pertanto, i Testimoni di Geova che incontrerai non saranno in grado di trovare nella Bibbia un versetto che supporti la loro visione dei 144.000 e del Nuovo Patto.

8. in relazione con 1 Giovanni 5:1, quante persone sono “nate da Dio”?

Chiunque crede che Gesù è il Cristo è nato da Dio, e ognuno che ama colui che ha generato, ama anche chi è stato generato da lui.”

9. dal momento che la nuova nascita è un prerequisito del Nuovo Patto, e dal momento che “chiunque” può essere “ un nato da Dio” come figli spirituali, non significa quindi questo punto che il Nuovo Patto è aperto a TUTTI i credenti in Gesù Cristo, e non solo ad un piccolo gruppo di 144.000? Cosa disse Gesù in merito a chi “vedrà” il Regno di Dio?

“Gesù gli rispose: ‘In verità ti dico, a meno che uno non nasca di nuovo, non potrà vedere il Regno di Dio. …Quello che è nato dalla carne, è carne; e quello che è nato dallo Spirito è spirito. Non ti meravigliare se ti ho detto, è necessario che nasciate di nuovo.’ ”— Giovanni 3:3, 6-7

10. in accordo con Romani 8:14, può una persona essere “guidata” dallo spirito di Dio senza essere adottata come figlio di Dio?

“Poiché tutti quelli che sono condotti dallo spirito di Dio, questi sono figli di Dio. Poiché voi non avete ricevuto uno spirito di schiavitù che causi di nuovo timore, ma avete ricevuto uno spirito di adozione come figli,* mediante il quale spirito gridiamo: “Abba,* Padre!” Lo spirito stesso rende testimonianza col nostro spirito che siamo figli di Dio.”— Romani 8:14-16

11. dal momento che l’adozione spirituale nella famiglia di Dio è un prerequisito per essere guidato dallo spirito di Dio, può una persona che “non ha lo spirito di Cristo” appartenere a Lui? Come puoi “ringraziare Dio,” se lo spirito di Dio non sta davvero abitando in te (Romani 8:8-9)?

“Quindi quelli che sono in armonia con la carne non possono piacere a Dio. 9  Comunque, voi non siete in armonia con la carne, ma con lo spirito, se lo spirito di Dio dimora veramente in voi. Ma se uno non ha lo spirito di Cristo, questi non appartiene a lui.” —Romani 8:8-9

12. c’è qualcosa in questi versetti che limita i privilegi del Nuovo Patto di “essere nato di nuovo” e di essere “adottato spiritualmente” ai soli 144.000? Cosa disse Gesù su quello che uno deve fare per ottenere la vita eterna?

“Quindi Gesù disse loro: “Verissimamente vi dico: Se non mangiate la carne del Figlio dell’uomo e non bevete il suo sangue, non avete vita in voi. Chi si nutre della mia carne e beve il mio sangue ha vita eterna, e io lo risusciterò nell’ultimo giorno.” —Giovanni 6:53-54

13. Dal momento che 1 Timoteo 2:5 e Giovanni 14:6 affermano che Gesù è il Mediatore tra Dio e gli uomini ed è il solo “attraverso” il quale si può arrivare a Geova Dio, come puoi ricevere la salvezza e il perdono dei peccati se accetti l’insegnamento della Watchtower che Gesù NON è il tuo Mediatore?

Jesus Christ is not the Mediator between Jehovah God and all mankind. He“Gesù Cristo non è il Mediatore tra Geova Dio e tutta l’umanità. Egli è il Mediatore tra suo Padre celeste, Geova Dio, e la nazione spirituale d’Israele, che è limitata a soli 144.000 membri.” Worldwide Security Under the “Prince of Peace,” 1986, p. 10

“Pensa ad un caso legale dove è coinvolto l’avvocato… di sicuro, tu non sei coinvolto nel caso legale, infatti in quel senso non sta servendo te come avvocato… le persone di tutte le nazioni… beneficiano fino ad ora dei servizi di Gesù. Anche se lui non è il loro legale Mediatore, perché non sono nel nuovo Nuovo Patto, egli è il loro mezzo di avvicinamento a Geova.”—The Watchtower, August 15, 1989, p. 31

14. Dove nella Bibbia è detto che non siamo in un “caso legale” con Geova Dio a causa dei nostri peccati e drlla necessità di essere perdonati? Come può Gesù essere il nostro mezzo di “avvicinamento” a Geova se “non ci sta servendo come avvocato” per rappresentare la nostra causa per il perdono dei peccati? Di nuovo, dove è scritto nella Bibbia che il Nuovo Patto e il ruolo di mediatore di Gesù’ è limitato ai 144.000?

“Poiché c’è un solo Dio, e un solo mediatore fra Dio e gli uomini, l’uomo Cristo Gesù, che diede se stesso come riscatto corrispondente* per tutti…” —1 Timoteo 2:5-6

“Gesù gli disse: “Io sono la via e la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.” —John 14:6

15. Sei mai “andato” a Gesù direttamente, chiedendogli di perdonare i tuoi peccati e darti la vita eterna?

“Tutto ciò che il Padre mi dà, verrà a me, e chi viene a me non lo scaccerò affatto… Nessuno può venire a me a meno che il Padre, che mi ha mandato, non lo attiri; e io lo risusciterò nell’ultimo giorno..” —Giovanni 6:37, 44

“My“Le mie pecore ascoltano la mia voce, e io le conosco, ed esse mi seguono. E io do loro vita eterna, e non saranno mai distrutte, e nessuno le rapirà dalla mia mano.” —Giovanni 10:27-28

==========

1. Vedere The Watchtower, January 1, 1997, p. 10
2. I Testimoni di Geova non credono che anima o spirito di una persona sopravviva oltre la morte del corpo, così non credono che qualcuno possa essere esistito come spirit in Cielo prima della resurrezione che secondo loro è avvenuto nel 1914 per coloro che rientravano nella lista dei 144.000. Perciò, non credono come molti Cristiani che I Santi dell’Antico testamento abitino nel “Seno di Abrahamo”, descritto in Luca 16:22-23 prima della resurrezione di Cristo, nella quale ha aperto loro le porte per andare dal Seno di Abrahamo al Cielo. Vedere anche Matteo 8:11 e 27:52-53
3. A meno di altre indicazioni, tutti I versetti riportati sono citati dalla Bibbia dei Testimoni di Geova, La Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture
4. Note: Nell’edizione del 1 Maggio 2002, a pagina 31 della pubblicazione The Watchtower, la Società riconosce che il termine greco na-os’ è usato nel brano di Apocalisse 7 per indicare la parte più interna del “santuario” del tempio di Dio.

Print Friendly, PDF & Email

This post is also available in: Spagnolo Portoghese, Portogallo Russo Inglese Italian